Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici (propri o di altri siti) che non raccolgono dati di profilazione durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie Clicca qui

Ok

Le guide › La contribuzione

PRESCRIZIONE


L'art. 3, comma 9 dalla legge n. 335/95 (riforma Dini) in materia di prescrizione dei contributi, ha ridotto a cinque anni il relativo termine e, soprattutto, non consente di ricevere i contributi prescritti.

Pertanto, decorsi cinque anni dalla scadenza del termine per la presentazione delle comunicazioni obbligatorie o dalla data in cui la Cassa Geometri ha ottenuto dagli uffici fiscali i dati reddituali definitivi, i contributi dovuti e i relativi accessori non possono più essere versati e si prescrive anche il diritto a chiedere la rettifica delle  dichiarazioni presentate e a effettuare quelle omesse.

In caso di pagamento parziale relativo ad anni considerati prescritti, il debito pùò essere sanato, su richiesta dell'interessato, dietro versamento della corrispondente riserva matematica.