Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici (propri o di altri siti) che non raccolgono dati di profilazione durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie Clicca qui

Ok

Le guide › La contribuzione

LA RICONGIUNZIONE


CONTENUTO E TERMINI
 

Ai fini della liquidazione di un trattamento pensionistico comprensivo di ogni contribuzione versata, l'iscritto può chiedere la ricongiunzione presso la Cassa Geometri dei periodi assicurativi risultanti in altre gestioni previdenziali.

Tale facoltà può essere esercitata anche dai superstiti entro 2 anni dal decesso dell'iscritto.

In seguito alla domanda la Cassa Geometri acquisisce d'ufficio presso le altre gestioni ogni notizia necessaria al calcolo della riserva matematica e del conseguente onere a carico dell'interessato.

Il pagamento di tale onere può essere effettuato, su domanda, in un numero di rate mensili non superiore alla metà delle mensilità corrispondenti ai periodi ricongiunti, con la maggiorazione degli interessi composti.

Il debito residuo in caso di liquidazione della pensione dovrà  essere recuperato ratealmente sulla pensione stessa, fino al raggiungimento del numero di rate sopra precisato.

Il pagamento delle prime tre rate  determina l'irrevocabilità della domanda di ricongiunzione.

Invece, ove tale pagamento non avvenga entro i 60 giorni successivi alla relativa comunicazione, o non sia presentata entro lo stesso termine  diversa domanda di rateazione sopra esposta, l'interessato si considera rinunciatario alla facoltà di ricongiunzione e non potrà ripresentare l'istanza.

In caso di interruzione dei pagamenti successivamente al perfezionamento della ricongiunzione, la stessa verrà revocata e le somme già versate saranno restituite senza interessi.