Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici (propri o di altri siti) che non raccolgono dati di profilazione durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie Clicca qui

Ok
Emergenza COVID-19: proroga della sospensione dei termini di pagamento della contribuzione fino al 30 giugno 2020
Cassa Geometri ha ulteriormente ampliato fino al 30 giugno 2020 il termine di sospensione dei versamenti dei contributi previdenziali - già bloccati, per il periodo emergenziale COVID-19, dal 23 febbraio a maggio 2020 - al fine di ricomprendere anche l’ultima rata del piano di dilazione della contribuzione 2019 e rendere più graduale la ripresa dei versamenti.

Il recupero degli importi relativi al periodo di sospensione avverrà con ampia dilazione e senza applicazione di sanzioni ed interessi.

Si illustrano di seguito le misure per il recupero delle rate sospese e non pagate nel periodo febbraio/giugno, che prevedono la ripresa dei pagamenti delle stesse a decorrere dal 27 ottobre 2020.

Rateizzazioni contributi 2019: sarà possibile pagare con una dilazione fino a 24 mesi, senza aggiunta di ulteriori interessi di rateizzazione e senza oneri accessori, con prima scadenza fissata al 27 ottobre. Il geometra che abbia saltato una o più delle rate in scadenza da febbraio a giugno potrà autonomamente attivare all’interno dell’area riservata un recupero rateizzato fino a 24 mesi dell’importo pari alla somma delle rate saltate, con una rata minima pari a 50 euro. Per quel che riguarda, invece, le rate scadute nei mesi precedenti alla sospensione (rate fino a gennaio compreso), le stesse potranno essere pagate senza ulteriori oneri accessori entro il 27 giugno, mentre successivamente a tale data dovranno essere pagate, maggiorate delle sanzioni e degli interessi, tramite l’apposito servizio del Portale dei Pagamenti per il recupero delle morosità pregresse.

Rateizzazioni morosità pregresse: le rate non versate nel periodo di sospensione saranno spostate in coda al piano di ammortamento, senza alcuna variazione di importo e senza applicazione di ulteriori interessi e sanzioni, fermo rimanendo che a decorrere dalla rata del 27 luglio riprenderà il versamento ordinario.

Si riportano di seguito alcuni esempi:

Geometra con rateizzazione che termina oltre il mese di ottobre 2020: le rate saltate saranno spostate in coda al piano di ammortamento senza sanzioni ed interessi;
Geometra con rateizzazione che termina nel periodo di sospensione: le rate saltate saranno recuperate a partire dal 27 ottobre con cadenza mensile;
Geometra con rateizzazione che termina a luglio o ad agosto: ripresa versamento piano ammortamento dal mese di luglio e recupero delle rate sospese dal 27 ottobre.

Resta fermo che, qualora la situazione di emergenza lo richiedesse, tali modalità potranno essere riviste.